DNS: tutto quello che c’è da sapere

Nella sezione “Chiedi all’esperto” molti utenti ci hanno chiesto che cos’è il servizio di gestione del DNS: grazie all’aiuto dei nostri Registrar, che hanno risposto a tutte le domande arrivate, abbiamo assemblato una risposta più completa e chiara possibile.

Per spiegare cos’è il DNS usiamo un paragone comprensibile a tutti. Ogni macchina connessa in rete, per poter essere raggiunta, ha un indirizzo numerico, esattamente come un telefono: come per chiamare un altro abbonato dobbiamo comporre il suo numero, allo stesso modo per cercare un sito dobbiamo comporre una lunga sequenza di cifre con particolari caratteristiche.

Scopri la sezione interamente dedicata alle domande per i nostri Esperti!

Per rendere la navigazione in rete più semplice, a questo indirizzo numerico viene associato un “nome proprio” formato da una sequenza di lettere o numeri combinati secondo fantasia, ma in modo che possano essere facilmente memorizzati da tutti: si tratta né più né meno del nome di ogni sito web, ovvero il protagonista della nostra campagna “Senza nome resta un sogno”.

Apposite “Registration Authority”, come noi del Registro .it, assegnano i nomi e mantengono registri nei quali è annotata l’associazione tra ciascun nome a dominio e il corrispondente indirizzo numerico della macchina.

Il DNS (Domain Name System) è il sistema utilizzato per associare gli indirizzi numerici necessari al rispettivo nome, e viceversa. Il servizio è realizzato tramite un database costituito dai server DNS, ciascuno dei quali conserva le informazioni dei domini di cui è responsabile.

Leggi i consigli di Nomeasy per la scelta del nome ideale

Un nome a dominio può comprendere al suo interno anche più di un indirizzo, a seconda dei servizi ad esso associati come la posta elettronica o ulteriori livelli (secondo livello, terzo, ecc.). Tramite il servizio “gestione del DNS” l’utente finale può gestire autonomamente tutti gli indirizzi numerici legati al proprio dominio.

Gestire un DNS è operativamente semplice, ma, per muoversi senza problemi, è necessario conoscere i concetti base sul funzionamento di Internet, aspetto che può risultare molto più impegnativo di quanto si possa pensare. Conoscere a fondo il funzionamento del DNS, infatti, è assolutamente indispensabile per chiunque voglia lavorare “dietro le quinte” della rete: se è vero che le configurazioni di default, sufficienti per gli utilizzi più semplici, possono essere svolte anche da un pubblico meno esperto, è altrettanto vero che per progetti articolati serve un’approfondita conoscenza del DNS e del suo funzionamento .

All’interno del vostro “pannello DNS” potrete effettuare una serie di operazioni come, ad esempio, decidere quale sia l’IP primario a cui è associato il nome a dominio, creare dei sotto-domini (II e III livello, ecc.), indirizzare la posta elettronica e molto altro ancora.

Per la gestione più approfondita del DNS, tuttavia, vi consigliamo di non avventurarvi nel “fai da te” ma di rivolgervi ai nostri esperti!

Testo a cura di:

Pierlorenzo M. Castrovinci  – Castrovinci & Associati s.n.c.

Stefano Ghezzi – Seisnet

Roberto Bussi – FBnet

Leggi anche quanti e quali servizi aggiuntivi puoi integrare dopo la registrazione del dominio!

Lascia il tuo commento

Hai dubbi sui domini? Chiedi all'esperto

Scopri tutte le
nostre guide gratuite
Scarica i kit