Perchè l’ho chiamata Nomeasy?

Giovanni Losi racconta la sua azienda a partire dal nome

Come spesso accade, tutto parte da un nome. Dietro al quale (ed è proprio il tema di questa campagna) c’è un sogno, che inizia a prendere forma grazie a un dominio: nomeasy.it. Svolgendo prevalentemente l’attività di Registrar, è facile intuire il significato di nomeasy: la radice nom si rifà proprio ai nomi a dominio, mentre easy sta a indicare sia la volontà di rendere la loro gestione estremamente facile che l’aspirazione internazionale del servizio. Dietro a un’interpretazione che, non a un caso, risulta molto semplice, c’è però ben altro.

Leggi anche la storia di Hosting Solutions!

nomeasy_logo HUGE 72dpi

Com’è nata nomeasy?

L’avventura di nomeasy ha inizio verso la fine del 2014, dopo 13 anni trascorsi a lavorare per un Internet Service Provider del nord Italia.

Quell’esperienza era cominciata nel 2001 quando, come responsabile dell’area tecnica, mi occupavo di realizzare e mantenere l’infrastruttura dei servizi di hosting e il data center. Col tempo maturai l’esigenza di cambiare ruolo, passando così al curare le relazioni con la clientela e studiare soluzioni legate alla registrazione dei domini, arrivando a svolgere negli ultimi 6 anni l’attività di product manager come responsabile di un brand aziendale rivolto ai reseller.

Questo lungo periodo di molteplici mansioni mi ha dato molto sia da un punto di vista professionale, consentendomi di crescere sperimentando diversi ruoli, che personale, imparando a relazionarmi con gli altri in un ambiente lavorativo in continua evoluzione, caratterizzato da un costante aumento di personale e dei prodotti rilasciati.

Alla soglia delle 14 candeline di collaborazione, il succedersi di alcuni eventi e la voglia di “qualcosa di più” mi hanno convinto fosse giunto il momento di considerare conclusa quell’esperienza e mettermi maggiormente in gioco. Da qui il sogno di mettere a frutto le conoscenze maturate in tanti anni realizzando una nuova attività che puntasse esclusivamente al B2B, per fornire servizi a realtà come ISP e web agency, garantendo un servizio professionale e qualificato.

Scopri anche la storia lettera per lettera di Qboxmail!

Visto che siamo a bordo della campagna “Senza nome resta un sogno”, possiamo così riassumere le caratteristiche di nomeasy partendo proprio dalle lettere del suo nome:

N – NOMI A DOMINIO

Il principale servizio offerto, al momento composto da circa 200 estensioni supportate (.it, .com, .eu, .fr, .cloud, .wiki…).

O – ORIENTATO AL B2B

Il servizio è rivolto esclusivamente a operatori del settore Internet come ISP e web agency.

M – MODERNO

Il cuore del servizio è una piattaforma sviluppata secondo le più recenti tecnologie: le operazioni avvengono in tempo reale, l’interfaccia web è veloce, pulita e responsive, è possibile integrare il proprio sito o servizio attraverso semplici API o avvalersi dell’opzione di whitelabel per personalizzare l’interfaccia con i propri riferimenti.

E – EVOLUZIONE CONTINUA

Nomeasy è un servizio in continuo sviluppo grazie anche ai suggerimenti che giungono da parte dei suoi utilizzatori. Vengono progressivamente aggiunte nuove estensioni di dominio e nuove funzionalità, così come è allo studio l’introduzione di nuovi prodotti.

Scopri cosa significa per Aruba il Made in Italy!

A – ASSISTENZA

Un altro carattere distintivo è il livello di assistenza, erogata con un servizio dedicato e diretto. Nessun ticket o centralinisti spesso poco preparati a fare da intermediari: chi è in Internet per lavorarci deve poter dialogare immediatamente con una persona competente, con la quale parlare allo stesso livello.

S – SEMPLICE

Tutte le realtà che partono dai nomi a dominio per poi offrire hosting, realizzare applicativi/siti web o campagne di online marketing sentono l’esigenza di ridurre il tempo investito nell’attività di gestione domini, per concentrarsi sulle proprie soluzioni a valore aggiunto. Affidarsi a un fornitore che, grazie all’esperienza maturata lavorando per anni come “uno di loro”, abbia studiato un sistema su misura per le loro esigenze, è una scelta che può rivelarsi strategica. Dalle procedure all’interfaccia tutto è pensato per far risparmiare tempo e risorse: in poche parole, “keep it simple”!

Y – YOU

Perché l’intera piattaforma di nomeasy, dall’interfaccia grafica alla semplicità di utilizzo e al supporto qualificato è stata realizzata pensando alle tue esigenze di operatore del settore. In nomeasy non esiste il concetto di cliente né tantomeno quello di reseller: sei un partner col quale viene stabilito un dialogo esclusivo al fine di contribuire alla crescita delle reciproche attività. Le tue osservazioni vengono ascoltate, i tuoi suggerimenti si traducono spesso in miglioramenti del servizio o nell’aggiunta di nuove funzionalità.

Come scegliere il nome ideale?

IMG_3362_finalQual è l’idea che sta alla base di nomeasy e come si distingue da altri servizi a prima vista simili?

La “filosofia” che sta dietro a nomeasy può sembrare in controtendenza. In un mercato in via di consolidamento, caratterizzato sempre più da offerte a 360 gradi pensate per coprire le esigenze di qualsiasi categoria di clientela, nomeasy punta a una specifica nicchia di mercato: gli operatori di Settore come Internet Service Provider, web agency e i tanti professionisti e consulenti che lavorano in Rete e con la Rete.

In realtà questa scelta ha i suoi motivi. Da anni infatti guru del marketing online come Seth Godin vanno dicendo che small is the new big, riferendosi al vantaggio competitivo, proprio delle strutture più snelle, di adattarsi e rispondere alle trasformazioni del mercato, così come alla loro capacità di offrire un servizio estremamente dedicato e curare un rapporto più diretto con la propria clientela.

La scelta è stata quindi quella di puntare su un servizio esclusivamente Business-to-Business, escludendo completamente l’utente finale. Domini, certificati digitali SSL, licenze per piattaforme di hosting e quant’altro possa servire a chi opera in Internet: il tutto fruibile da un’unica, semplice interfaccia.

7 cose fondamentali da sapere se vuoi registrare un dominio!

Se da un lato questa decisione ci priva di un’importante fetta di potenziali clienti, dall’altro il potersi concentrare esclusivamente sugli operatori del Settore consente di fornire un elevato livello di servizio. L’interlocutore tipico è l’azienda che si occupa di hosting e che per competenze e conoscenze può definirsi un “collega”, inoltre si ha il vantaggio di non essere costretti a difficili equilibrismi per moderare la tipologia e la logica del servizio tra le esigenze dell’utente finale e quelle – ben diverse – degli operatori, trovandosi spesso a scontentare entrambi (il servizio è troppo tecnico per l’utilizzatore finale ma non così professionale per chi in Internet ci lavora).

Tutto ciò, sommato alla passione per le interfacce snelle, autoesplicative e per la ricerca di soluzioni semplici a problemi complessi, si traduce in un servizio e in una piattaforma pensati a misura di operatore, concepiti per richiedere il minor investimento possibile in termini di tempo e risorse.
Da qui nasce il pay-off Keep it simple, a indicare l’obiettivo che costantemente ci si pone nello sviluppo della piattaforma e nella realizzazione delle soluzioni offerte da nomeasy.

Questione non meno importante, gli ISP e le web agency che si affidano a nomeasy hanno la garanzia che il loro fornitore non potrà mai trasformarsi in un concorrente, semplicemente perché nomeasy non si rivolge all’utente finale e non è interessato a vendere i loro stessi prodotti, come invece avviene in molti casi per realtà che offrono una gamma completa di servizi quali domini, hosting, realizzazione siti web e quant’altro.

Scopri tutti i Registrar che sostengono la nostra campagna Senza nome resta un sogno!

Ultima ma non meno importante domanda: perché nomeasy ha scelto di aderire alla campagna “Senza nome resta un sogno”?

Da un punto di vista professionale, essendo da poco uscito da un’azienda che aveva vissuto dagli albori lo sviluppo di Internet in Italia, presenziando ai tavoli del Registro IT fin dai tempi della Naming Authority e dei maintainer, sentivo la necessità di riallacciare questi rapporti e di farmi conoscere con la mia nuova iniziativa. Inoltre ho la forte convinzione che chi lavora in Rete abbia il compito di far cultura in Italia per tutto ciò che riguarda Internet. A livello personale, l’adesione a questa campagna è nata dalla voglia di dare un piccolo contributo per rendere più chiari alcuni degli aspetti ancora ostici che riguardano la Rete e i meccanismi che la regolano.

Testo a cura di Giovanni Losinomeasy

Lascia il tuo commento

Hai dubbi sui domini? Chiedi all'esperto

Scopri tutte le
nostre guide gratuite
Scarica i kit